Maggio, 2022

12Mag08:3017:00Corso FER macrotipologia idraulica apparecchi a BIOMASSALe imprese che installano impianti a biomassa per usi energetici, pompe di calore per riscaldamento, refrigerazione e produzione ACS, sistemi solari termici, devono dimostrare che il loro responsabile tecnico sia formato ed aggiornato all’ installazione e manutenzione straordinaria degli impianti alimentati da Fonti Energie Rinnovabili (FER).

Dettagli eventi

I moderni apparecchi a combustione legnosa richiedono una installazione e relativa manutenzione, per il raggiungimento degli adeguati standard di sicurezza ed emissioni inquinanti, date dalle normative vigenti, e richiesti dai produttori.

In questo corso saranno trattate tutte le novità introdotte dalla D.G.R. 5360 di Ottobre della Regione Lombardia, i cambiamenti e gli obblighi introdotti per i diversi soggetti, installatori e manutentori, in termini di prima accensione, redazione del libretto impianto e accatastamento CURIT.

Saranno anticipate le più salienti novità delle norme che a breve entreranno in vigore, come la nuova UNI10683, la norma per la verifica dell’idoneità al funzionamento dei sistemi di evacuazione dei prodotti della combustione (SEPC), la nuova UNI10389-2 con l’introduzione della procedura per la prova di tiraggio e analisi di combustione di apparecchi a biomassa.

Verranno approfonditi anche modelli di impianto collegati allo stesso sistema di distribuzione, in coesistenza con impianto solare, puffer, caldaia a gas e altre apparecchiature, spazio sarà dedicato alle diverse casistiche.

Aspetto legislativo

D.G.R. 5360/2021

nuove disposizioni per l’installazione, l’esercizio, la manutenzione, il controllo e l’ispezione degli impianti termici alimentati da biomassa legnosa – aggiornamento della dgr 3965 del 31 luglio 2015.

QUALI APPARECCHI POSSONO FUNZIONARE

  • Caminetti aperti a quali condizioni;
  • Altitudine obbligatoria;
  • Apparecchi solo con dichiarazione di conformità e senza stelle?
  • Caratteristiche dei nuovi apparecchi;
  • Date di scadenza per i vecchi apparecchi senza stelle ma ancora funzionanti, quali proroghe al funzionamento e quali restrizioni;
  • Possibilità di sostituire un apparecchio a gas con uno a biomassa, ora possibile! Ma quali caratteristiche devono avere i nuovi appare e gli impianti.
  • Caminetti aperti a quali condizioni;

LIBRETTO DI IMPIANTO

non più delegabile al centro assistenza.

CURIT e RAPPORTO DI MANUTENZIONE 1B

cosa cambia per apparecchi a biomassa:

  • Chi deve accatastare l’impianto o il generatore
  • Compilazione corretta
  • Nuova periodicità di comunicazione del rapporto 1B
  • Diventa obbligatorio il contributo: Costi; Periodicità e Modalità

PRIMA ACCENSIONE E MESSA IN SERVIZIO

non più delegabile a terzi, quando l’installatore deve essere presente alle operazioni, quali documenti devono essere compilati.

DM. 186/2017

il DM 186 del 2017, che disciplina i requisiti, procedure e competenze per il rilascio di una certificazione ambientale dei generatori di calore alimentati a biomasse combustibili solide, come deve essere interpretato alla luce delle nuove direttive regionali.

RACCOLTA R

  • Vaso aperto;
  • Valvola di scarico termico;

CIRCOLARI INAIL

Scambiatori e chiarimenti

Aspetto normativo in vigore

  • UNI 10683:2012 “Generatori di calore alimentati a legna o altri biocombustibili solidi – Verifica, installazione, controllo e manutenzione”;
  • UNI 10847:2017 “Pulizia di sistemi fumari per generatori e apparecchi alimentati con combustibili liquidi e solidi – Linee guida e procedure”;
  • UNI 303-parte5 Caldaie per combustibili solidi, con alimentazione manuale e automatica, Tecnologia, requisiti, dimensionamento del puffer.
  • UNI 8065:2019 Trattamento dell’acqua, quali obblighi per l’installatore e il manutentore.

Anticipazioni di norme di imminente pubblicazione

  • NUOVA UNI10683 già passata in inchiesta pubblica;
  • UNI 10389-parte 2 Misurazione in campo di generatori di calore e apparecchi alimentati a biocombustibile solido non polverizzato;
  • NUOVA NORMA per la verifica dell’idoneità al funzionamento e all’esercizio in sicurezza dei sistemi di evacuazione dei prodotti della combustione, pe rimpianti alimentati a combustibile liquidi e solido.

Installazione

  • I combustibili;
  • I componenti dell’impianto a biomassa;
  • Locale di installazione;
  • Aerazione e ventilazione;
  • Sistema di evacuazione dei fumi;

Manutenzione ordinaria e straordinaria

  • Apparecchio;
  • Canale da fumo e canna fumaria.

Principali schemi di impianto

  • Impianti combinati
  • Termocamino / termostufa;
  • Caldaia a pellet con accumulo inerziale litri e bollitore solare;
  • Caldaie a pellet con puffer combinati;
  • Caldaia a legna con impianto solare termico per ACS.

Documentazione da rilasciare modulistica tecnica

compilazione ed esempi pratici:

  • Dichiarazione di Conformità, alcuni accorgimenti per evitare errori e responsabilità;
  • Il libretto di impianto per la climatizzazione estiva ed invernale, dove devono essere estesi i controlli del manutentore;
  • I rapporti di controllo e di efficienza energetica tipo 1/B;
  • UNI10847 (prospetto B.1 e B.2)
  • Placca al camino.

Quando si tiene

Le due date, da frequentare entrambe, sono:

  • Giovedì 12 maggio dalle ore 08:00 alle ore 12:00 e dalla ore 13:00 alle ore 17:00.
  • Martedì 24 maggio dalle ore 08:00 alle ore 12:00 e dalla ore 13:00 alle ore 17:00.

DURATA: 16 ore

Dove si tiene

Presso la CNA di Varese, via Giuseppe Bonini 1 a Varese.

Quanto costa

  • 300,00 € + iva a partecipante
  • 200,00 € + iva a partecipante per soci CNA

In fase di iscrizione verificheremo se hai diritto a rimborsi pubblici.

Come iscriversi

Invia a info@accademiaimpiantisti.it

Approfondisci

Orari

(Giovedì) 08:30 - 17:00

Location

CNA Varese

Via Giuseppe Bonini 1, Varese

Organizzatore

CNA Installazione ImpiantiConfederazione Nazionale dell’Artigianato e della Piccola e Media Impresa di VareseAccademia Impiantisti Via Bonini 1, 21100 – Varese (VA)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna su
X